Rinascere – a lo stesso punto, però a n’ata parte

Noi ti doniamo il nostro lavoro, tu aiutaci a sostenere il Teatro 99 posti.
Fai una donazione

RINASCERE
di Paolo Capozzo

interpretato da Maurizio Picariello e Paolo Capozzo.
REGIA: Giuseppe Falagario

ORGANIZZAZIONE: Gianni Di Nardo

MUSICHE: “Sneaky Snitch” di Kevin MacLeod

RINASCERE è il nostro omaggio al teatro, il nostro augurio ai colleghi e agli amici teatranti di ritrovarci presto sul palco.

RINASCERE è anche la richiesta a voi tutti di non ignorare quanto grave sia la situazione per gli operatori dello spettacolo dopo un anno di chiusura dei teatri.

 

 

PRIMO EPISODIO

SECONDO EPISODIO

TERZO EPISODIO

QUARTO EPISODIO

QUINTO EPISODIO

Noi ti doniamo il nostro lavoro, tu aiutaci a sostenere il Teatro 99 posti.
Fai una donazione

Puoi effettuare la donazione direttamente sul nostro conto bancario:

INTESTATARIO: Associazione Co.C.I.S. (Coordinamento delle Compagnie Irpine di Spettacolo)
IBAN: IT22P0538775760000000203655
Causale: “Donazione”

La donazione sarà contrassegnata come “Effettuata” una volta che l’importo è stato depositato.

Tra Cielo e Terra

Noi ti doniamo il nostro lavoro, tu aiutaci a sostenere il Teatro 99 posti.
Fai una donazione

TRA CIELO E TERRA
la Natività raccontata dagli ultimi
di Paolo Capozzo
CON PAOLO CAPOZZO, ANGELA CATERINA, MAURIZIO PICARIELLO
REGIA: GIANNI DI NARDO
RIPRESE E MONTAGGIO: ROSSELLA ORSI e GIOACCHINO ACIERNO
Prodotto dal Consorzio Teatro Irpino e registrato presso il Teatro 99 Posti

“Tra cielo e terra” è uno spettacolo che segue idealmente il cammino di Giuseppe e Maria nelle tappe più significative che hanno caratterizzato la Natività, ripercorrendo i primi anni dell’infanzia di Gesù (dall’annunciazione dell’arcangelo Gabriele alla strage degli innocenti) attraverso un appassionato racconto vissuto con lo sguardo e la lingua degli “ultimi”, di coloro che, pur se testimoni della storia, non ne sono stati mai protagonisti.
Alla voce ufficiale delle scritture si sovrappone quindi il vociare di uomini e donne del popolo, con il loro carico di solidarietà e di miserie.
Un racconto fatto dalla gente semplice, che di quegli episodi ne fa un ritratto molto umano, privo di sovrastrutture teologiche, eppure pregno di fede e di speranza.
La drammaturgia di questo spettacolo colloca in Irpinia gli episodi di cui narra, noncurante degli ovvi anacronismi e della errata collocazione geografica, e racconta l’accaduto con lo stile delle favole della tradizione orale irpina, in cui tutto veniva ricondotto ad una realtà in cui il popolino potesse riconoscersi.
Il linguaggio usato in scena è una sorta di metadialetto, un gramelot irpino, che condensa le sonorità dei diversi dialetti della provincia avellinese, a formare un linguaggio fatto di termini arcaici e neologismi che esaltano i colori del racconto.

 

TRA CIELO E TERRA
La natività raccontata dagli ultimi

Noi ti doniamo il nostro lavoro, tu aiutaci a sostenere il Teatro 99 posti.
Fai una donazione

Puoi effettuare la donazione direttamente sul nostro conto bancario:

INTESTATARIO: Associazione Co.C.I.S. (Coordinamento delle Compagnie Irpine di Spettacolo)
IBAN: IT22P0538775760000000203655
Causale: “Donazione”

La donazione sarà contrassegnata come “Effettuata” una volta che l’importo è stato depositato.